Nuova Audi Q5, la tecnologia profuma di intelligenza artificiale

di Giampiero Bottino
SAN CASSIANO - L’accordo tra Audi e Alta Badia non riguarda solo il meeting tra gli chef stellati, ma implica una collaborazione costante nella quale si inquadra anche il lancio italiano del Q5 di seconda generazione, che in un ambiente come quello delle Dolomiti trova il terreno d’adozione ideale. La gamma del nuovo Suv, le cui vendite sono iniziate praticamente in contemporanea con la presentazione in Alto Adige, comprende quattro motorizzazioni, tra cui quella d’ingresso – il 2.0 turbodiesel Tdi da 150 cv – è l’unica abbinata al cambio manuale e alla trazione anteriore, mentre le altre, e cioè i Tdi 2.0 da 163 e 190 cv, nonché il benzina 2.0 Tfsi da 252 cv, dispongono della trazione quattro e del cambio automatico S tronic. I prezzi di listino sono compresi tra 43.150 e 53.950 euro, ma possono lievitare anche in modo significativo se si opta per le varie versioni (Sport. Design, Business e Business Sport) presenti a listino, che a loro volta possono essere arricchite con un congruo numero di pacchetti specifici.
 
 


Per quanto riguarda le iniziative in programma prima che finisca la stagione invernale, l’Audi intelligence experience che offrirà l’occasione di approfondire la conoscenza con le tecnologie di cui è ricca la gamma della casa tedesca e che in parte rappresentano un primo contatto con la guida autonoma del futuro («La tecnologia c’è già – dice Fabrizio Longo, direttore di Audi Italia – ma c’è ancora un problema di codici di comunicazione che consentano il dialogo tra auto di marche diverse»). Ci sono i dispositivi di assistenza alla guida della A4 ispirati ai principi dell’intelligenza artificiale, come l’ausilio al parcheggio trasversale che in caso di pericolo attiva la frenata autonoma piuttosto che il traffic jam assist che, fino alla velocità di 65 km all’ora, consente all’auto di procedere autonomamente nello stop & go del traffico urbano.

La sperimentazione del sistema Audi connect che integra tutte le più sofisticate soluzioni di connettività, e la possibilità di mettersi al volante della Q7 e-tron, la prima ibrida diesel plug-in della casa degli anelli, piuttosto che di sperimentare personalmente le potenzialità della trazione quattro, la cui evoluzione tecnologica non si è mai arrestata dal debutto avvenuto nel 1980 ,completano l’elenco delle opportunità offerte agli “audisti” effettivi e potenziali. Appuntamento dal 25 febbraio al 5 marzo, presso il villaggio Audi di Corvara.
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
Martedì 14 Febbraio 2017, 11:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CERCA UN ARTICOLO
Sezione
Parola chiave
   
MILLERUOTE
di Giorgio Ursicino
Buona la prima. La Ferrari c’è. Con una corsa impeccabile la Rossa di Sebastian Vettel domina il Gran Premio d’Australia e torna alla vittoria dopo un anno e mezzo, interrompendo...
La Peugeot 3008 eletta auto dell'anno al salone di Ginevra 2017
SEGUICI su facebook
TUTTOMERCATO
NUOVE REGOLE UE
Due seggiolini con lo schienale
ROMA - “Ad oggi non è prevista alcuna sanzione per chi continuerà a usare i...
SICUREZZA AL VOLANTE
Il manichino big size
ROMA - Anche i crash test dummies, i manichini usati per provare la sicurezza dei veicoli, si...
TEST AUSTRALIA
Maverick Vinales domina anche la terza giornata di test in Australia
PHILLIP ISLAND - Maverick Vinales ha dominato anche il terzo giorno di test della Motogp sul...
IL NUOVO GIOIELLO
La Ferrari SF70H
MARANELLO - Si chiama SF 70 H, dove la h sta per la motorizzazione Hybrid, la Ferrari che...
LE ULTIME PROVE
CALTAGIRONE EDITORE | IL MESSAGGERO | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI   |   PRIVACY
© 2017 IL GAZZETTINO - C.F. 00744300286 - P.IVA 02742610278