La nuova Skoda Kamiq, il suv compatto da città debutterà a Ginevra

Skoda, a Ginevra arriva Kamiq. Il terzo Suv della gamma è a misura di città

di Francesco Irace
  • condividi l'articolo

ROMA – Si chiama Kamiq la nuova vettura con cui Skoda completa la gamma SUV. Basata sulla piattaforma MQB, rappresenta la cugina ceca di Volkswagen T-Roc e Seat Arona, è lunga 4,24 metri, larga 1,79 metri e alta 1,53 metri, e prevede un passo di 2,65 metri. Numeri, questi, che si traducono in un "involucro" compatto a fronte di un abitacolo spazioso, a tutto vantaggio dei passeggeri e dei bagagli (il baule è da 400 litri). La nuova Skoda Kamiq, che debutterà tra pochi giorni al Salone di Ginevra 2019, è stata disegnata dal nuovo capo del design Oliver Stefani ed è caratterizzata da alcuni elementi stilistici che la differenziano leggermente da Karoq e Kodiaq, come ad esempio i nuovi fari a LED a quattro gemme (con fungono anche da indicatori di direzione dinamici) e nuovi gruppi ottici anteriori su due livelli con le luci diurne posizionate al di sopra dei fari principali.
 

 

La parte anteriore prevede un'ampia calandra tridimensionale, con lo spoiler frontale che enfatizza il carattere off-road della vettura. Lateralmente, invece si fanno notare i cerchi in lega (da 16 o 18'') e le proporzioni bilanciate. All'interno la plancia è dominata dallo schermo touch dell'infotainment (da 6,5'', 8'' o 9,2''), abbinato al display da 10,25 pollici della strumentazione. La gamma motori della nuova Skoda Kamiq sarà composta da tre propulsori a benzina, 1.0 TSI da 95 o 115 CV e il 1.5 TSI da 150 CV (dotati del sistema di disattivazione dei cilindri e del cambio DSG sulle 115 e 150 CV) e da un diesel 1.6 TDI da 115 CV (sia manuale che DSG), senza trascurare la versione a metano 1.0 G-Tec da 90 CV. Completo ed evoluto è il pacchetto elettronico, che dal punto di vista dei sistemi di sicurezza prevede tecnologie come il Front Assist con riconoscimento dei pedoni e City Emergency Brake, il Lane Assist, il Cruise Control Adattivo con ripartenza automatica (solo con DSG), il Driver Alert, il Rear Traffic Alert, il park Assist, le luci automatiche e il Multicollision brake.

Completa il quadro il sistema Sport Chassis Control, pensato per ribassare la vettura all'occorrenza di 10 mm, sfruttando 4 modalità di guida: Normal, Eco, Sport e Individual. “Introducendo Skoda Kamiq, completiamo la nostra gamma SUV in Europa con il modello più compatto. Come nostro primo city SUV, Kamiq attirerà l’attenzione di nuovi gruppi di Clienti sul Brand Skoda ed è quindi un componente importante della nostra gamma in espansione. Skoda Kamiq ha numerosi punti di forza e combina le caratteristiche tipiche del SUV, quali la seduta rialzata e una buona visuale sulla strada, con design coinvolgente, un alto livello di sicurezza e connettività allo stato dell’arte. Gli spazi interni generosi e le numerose soluzioni Simply Clever lo accomunano agli altri modelli Skoda”, ha dichiarato Bernhard Maier, CEO di Skoda.
 

  • condividi l'articolo
Martedì 26 Febbraio 2019 - Ultimo aggiornamento: 18:15 | © RIPRODUZIONE RISERVATA