La nuova Yamaha YZF-R125

Yamaha YZF-R125, la piccola supersportiva alza l'asticella. Tante novità tecniche e design più grintoso

di Francesco Irace
  • condividi l'articolo

ROMA - Arriverà nelle concessionarie nelle prime settimane del 2019 la nuova YZF-R125, supersportiva pensata per le nuove generazioni di motociclisti che cercano una moto perfetta sia per divertirsi (in strada e in pista) che per spostarsi in città con disinvoltura. La versione 2019 è stata definita dal marchio dei Tre Diapason la più avanzata mai sviluppata prima. Vanta un nuovo design, impreziosito dal nuovo design R-Series, con il doppio faro a LED, ed importanti novità tecniche.

Il motore a 4 valvole raffreddato a liquido è stato completamente ridisegnato, per ottenere più coppia e una banda di erogazione più ampia e lineare, contenendo anche i consumi. Uno dei componenti tecnologici più significativi è il sistema di attuazione variabile delle valvole (VVA) che ottimizza la posizione delle valvole in relazione al numero di giri del motore, ma c'è anche un'iniezione elettronica ridisegnata ed equipaggiata con un corpo farfallato più generoso che regala una sensazione di maggiore progressività, migliorando la gestione dell'erogazione.

Il telaio Deltabox è stato completamente ridisegnato. La geometria delle zone anteriore e posteriore del telaio è stata ottimizzata per ottenere una guida più fluida, leggera ed emozionante. Davanti c'è una forcella con steli da 41 mm, mentre dietro c'è un nuovo forcellone in alluminio più corto. La nuova Yamaha YZF-R125 è anche dotata di una nuova frizione antisaltellamento, di un serbatoio da 11 litri e di una nuova strumentazione LCD ad alta visibilità ispirata alla M1 che corre in MotoGP. L'impianto frenante prevede invece un disco anteriore da 292 mm e uno posteriore da 230 mm, mentre la gomma posteriore è ora da 140 mm.


La nuova Yamaha YZF-R125 è, dunque, più performante ma anche più confortevole. I semimanubri, infatti, sono più aperti e garantiscono un equilibrio ideale tra la guida sportiva e la comodità richiesta negli spostamenti quotidiani. Infine, la doppia sella è stata ridisegnata ed è imbottita con uno strato di schiuma più spesso. Non è stato ancora definito invece il prezzo, che dovrebbe essere reso noto nelle prossime settimane.

  • condividi l'articolo
Giovedì 1 Novembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 02-11-2018 23:24 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti