Il nuovo Coastal 10

Coastal Boat prepara il varo del nuovo Coastal 10. Sarà in acqua nel 2020, ma è già ordinabile

di Sergio Troise
  • condividi l'articolo

NAPOLI - Non c’è tregua nel mondo dei battelli pneumatici, il più vivace del mercato nautico. Progetti e novità si susseguono a ritmo incalzante, andando a coprire tutte le tipologie, in modo da soddisfare gusti e necessità di una clientela per niente omogenea: c’è chi si accontenta del piccolo gommone tradizionale, due tubolari e un motore; chi lo utilizza come tender di grandi yacht, chi pretende cabine e posti letto, bagni e cucine; chi mira all’impiego per la pesca, chi al puro uso balneare, persino chi non s’accontenta né di un motore né di due, pretendendone tre se non addirittura quattro.

Variano di molto anche costi e dimensioni, ma la middle class, quella che non si avventura oltre i 10 metri, è la più popolata. Ed è in questo ambito che sta per arrivare una novità mirata al 2020, ovvero il nuovo Coastal 10, erede dello storico battello realizzato a Bacoli dalla Coastal Boat di Lele Lettieri, lì dove è stato varato, poco più di un anno fa, anche il 10 Cabin, primo cabinato del cantiere realizzato grazie alla collaborazione di un designer di fama come Francesco Guida.

Anche il nuovo Coastal 10 è stato disegnato da Guida, in questo caso concentratosi sull’aggiornamento dello stile e la necessità di privilegiare gli spazi all’aperto, in linea con la vocazione tipicamente mediterranea del cantiere e del modello di cui andrà a prendere il posto. “D’accordo con Guida – spiega Lettieri – abbiamo deciso di fare a meno del T-Top, in modo da valorizzare gli spazi all’aperto, come in genere amano fare i clienti di un Rib di queste dimensioni”.

Il progetto prevede più spazio per il passaggio da prua a poppa, divani e prendisole ridisegnati e rifiniti con cura, un vano bagno più ampio e meglio arredato e una serie di accorgimenti mirati a migliorare l’uso della barca, come l’estremità della prua facilmente calpestabile e le plancette di poppa in grado di agevolare la discesa e salita dal mare.

La motorizzazione massima prevede la possibilità di arrivare a 800 cavalli per velocità superiori ai 70 nodi. “Ciò grazie a una carena potente e stabile in ogni condizione meteo” tiene a sottolineare Lettieri, aggiungendo comunque che la motorizzazione consigliata parte da 2x300 hp. Il nuovo Coastal 10 sarà presentato, con ogni probabilità, al Nautiucsud in programma dal 9 al 17 febbario 2020 a Napoli, ma è già ordinabile (e completamente personalizzabile) sin da ora al prezzo di 110.000 euro (più IVA e più motori).

Secondo il titolare del cantiere “era giunto il momento di aggiornare il modello di punta della gamma Coastal realizzando un gommone più bello, ampio e al passo con i tempi. I nostri clienti sono molto affezionati a questo tipo di imbarcazione e ci chiedevano una barca più moderna ma nel segno della tradizione. Con il nuovo Coastal 10 siamo certi di aver colto nel segno”.

  • condividi l'articolo
Wednesday 6 November 2019 - Ultimo aggiornamento: 08-11-2019 12:28 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti