La Bmw R 18

BMW R 18, debutta la cruiser con il “Big Boxer”. Design retrò e un propulsore da 1.802 cc

  • condividi l'articolo

MONACO - Si è fatta attendere a lungo ma ora è arrivata. Lei è l'attesa Bmw R 18, il modello che porta il marchio dell'elica direttamente nel mondo delle cruiser, con un occhio di riguardo al design, della tradizione ma anche della tecnologia. BMW Motorrad, come in nessun'altra occasione prima e rifacendosi a modelli famosi come la BMW R 5 dal punto di vista sia tecnologico che visivo, sposta di nuovo l'attenzione sui componenti essenziali della moto, dalla tecnologia purista e senza orpelli fino al motore boxer attorno al quale è stato sviluppato tutto il progetto.

Il propulsore, gran protagonista della nuova avventura firmata Bmw Motorrad è quel boxer bicilindrico di nuova progettazione che si è già guadagnato il soprannome di 'Big Boxer'. Imponente e tecnologico, è la continuazione dei motori boxer tradizionali raffreddati ad aria che, per più di settant'anni e cioè dal quel 1923 in cui BMW cominciava la produzione, hanno dettato legge nella casa dell'elica. il 'boxerone' è anche il più potente motore boxer bicilindrico mai usato nella produzione di moto e ha una cilindrata di 1802 cc. La potenza massima è di 67 kW (91 CV) a 4750 giri/min. Da 2000 a 4000 giri/min sono sempre disponibili più di 150 Nm di coppia e questa essenziale potenza di spinta si fonde con un suono pieno e vibrante. Il pezzo forte delle sospensioni nella nuova R 18 è un telaio in acciaio con struttura a doppia culla, con una meticolosa attenzione ai dettagli come nel caso dei giunti saldati tra i tubi in acciaio e le parti fuse o forgiate.

Come la leggendaria R 5, il forcellone posteriore circonda l'asse di trasmissione posteriore tramite giunti bullonati. Sul fronte tecnologico, la nuova R 18 offre tre modalità standard di guida: 'Rain', 'Roll' e 'Rock' e l'allestimento standard include inoltre l'ASC (Automatic Stability Control, escludibile) che assicura un elevato livello di sicurezza della guida. Tra gli altri optional, da segnalare, la retromarcia assistita che rende agevoli le manovre e il sistema Hill Start Control che facilita le partenze in salita. La nuova R 18 sarà presentata al lancio in tutto il mondo nella versione R 18 First Edition, con il modello standard riservato in aggiunta per alcuni mercati. Questa versione combina il look della R 18 con caratteristiche di equipaggiamento esclusivo, presentando la classica finitura nera con verniciatura con filetti bianchi.

Tra gli altri elementi di spicco, le superfici cromate, logo sulla sella e targhetta cromata con scritta 'First Edition' sulle coperture laterali. Se per le selle BMW si è affidata a Mustang e per gli impianti di scarico a Vance Hines, per per gli accessori e il programma di personalizzazione della nuova R 18, BMW Motorrad collabora con Roland Sands Design e altri celebri fornitori. 

  • condividi l'articolo
Tuesday 7 April 2020 - Ultimo aggiornamento: 08-04-2020 11:05 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti