La nuova Smart EQ Fortwo elettrica

Smart EQ, ecco la svolta. La nuova generazione solo elettrica sbarca a Francoforte

di Mattia Eccheli
  • condividi l'articolo

STOCCARDA – La Smart rinasce al Salone di Francoforte. Il marchio, che è diventata una joint-venture tra Daimler e la cinese Geely (primo azionista del costruttore premium di Stoccarda), aveva anticipato la svolta elettrica ancora nel 2017. L'impegno congiunto si concretizzerà con il trasferimento dello sviluppo nel Celeste Impero, mentre le linee continueranno a venire messe a punto in Germania. Con la nuova generazione della Smart (fortwo coupé, cabrio e forfour) arriverà sul mercato un «modello completo di mobilità sostenibile».
 

 

Il costruttore ha anticipato una parte dei dettagli che riguardano le prossima smart EQ, che disporranno di un motore elettrico montato posteriormente. L'unità da 82 cavalli è accreditata di una coppia di 160 Nm e di un'accelerazione da 0 a 60 km/h di 4,8 secondi (EQ fortwo), più che sufficienti per gli spostamenti in ambito urbano. La batteria agli ioni di litio a tre moduli ad alto voltaggio a 96 celle fornita da una controllata di Daimler, la Deutsche Accumotive, ha una capacità di 17,6 kWh. L'autonomia massima dichiarata è di 159 chilometri nel ciclo Nedc (minimo 140 km per la EQ forfour). Per ogni modello la velocità massima è di 130 km/h.

Dal punto di vista estetico la nuova smart «è di una semplicità radicale», taglia corto il responsabile del design di Daimler, Gorden Wagener. «Seguendo la catena del Dnd smart – aggiunge il manager, la prima “matita” ad ottenere la vice presidenza - abbiamo ribassato la mascherina del radiatore e i fari soprastanti, dando vita a un'estetica sportiva e all'avanguardia». Tra le novità di questa nuova generazione di tascabili, c'è anche un frontale differente che distingue le versioni a due da quelle a quattro posti. Pur non avendo diffuso i dettagli tecnici, il costruttore anticipa che «nessun'altra auto offre la stessa spaziosità su una superficie così ridotta come le due nuove smart».

Sulle nuove tascabili sino-tedesche sono nuovi anche la consolle ed il sistema multimediale con schermo tattile da 8''. Oltre che completamente elettrificata (il passaggio è avvenuto nel Nord America prima che nel resto del mondo), la smart che sta per arrivare è anche interamente digitalizzata. Il futuro ed i servizi collegati ad essi sono inclusi neri servizi my smart e nella app smart EQ control, ma gli automobilisti possono sfruttare anche Apple Watch. L'aggiornata offerta è stata semplificata: oltre alla versione base sono stati confermati gli allestimenti passion, pulse e prime. La rinnovata gamma verrà presentata al Salone di Francoforte.
 

 

  • condividi l'articolo
Giovedì 5 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento: 19-09-2019 18:33 | © RIPRODUZIONE RISERVATA