Ducati a Francoforte 2019

Ducati, a Francoforte nello stand Audi riflettori puntati sulla Panigale V4 R: la più potente di sempre

di Francesco Irace
  • condividi l'articolo

FRANCOFORTE – Come ormai tradizione vuole, anche a Francoforte 2019, all'interno dello Stand Audi, Ducati ha esposto un esemplare della Supersportiva bolognese più potente di sempre. Parliamo della Panigale V4 R, massima espressione delle moto Ducati da competizione omologate per l’uso stradale.

Le innovazioni che Ducati propone con questa esclusiva versione della sua supersportiva di riferimento non si limitano al motore e alle sospensioni, ma comprendono anche la carenatura, sviluppata e disegnata da Ducati Corse in collaborazione con il Centro Stile Ducati, che migliora l’efficienza aerodinamica della moto. Sono presenti appendici aerodinamiche realizzate in carbonio di derivazione MotoGP che incrementano la stabilità in tutte le fasi della guida, aumentando la confidenza del pilota per una guida ancora più performante ed efficace.

Insomma, la Panigale V4 R è in tutto e per tutto una moto da competizione della categoria WSBK omologata per uso stradale. È spinta dal motore Desmosedici Stradale R da 998 cm3, ha un carattere estremo, con un'erogazione “appuntita” pensata per la prestazione in pista. È caratterizzato da componenti interni alleggeriti, che contribuiscono a ridurre il peso della moto di 2 kg rispetto alla Panigale V4 S, portandolo a soli 193 kg in ordine di marcia. 

Il risultato sono 221 CV (162 kW) erogati a 15.250 giri/minuto (valori riferiti all’omologazione EU), 2.250 giri/minuto più in alto rispetto al picco di potenza massima del motore V4 da 1.103 cm3. Numeri che possono ulteriormente crescere montando lo scarico full-racing Ducati Performance by Akrapovič, che porta la potenza massima fino a 234 CV (172 kW) a 15.500 giri/minuto. La moto è ovviamente già ordinabile presso tutte le concessionarie ufficiali al prezzo di 39.900 euro

  • condividi l'articolo
Thursday 12 September 2019 - Ultimo aggiornamento: 13-09-2019 12:22 | © RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti